Il Club si ricostituì immediatamente nel dopoguerra, inquadrandosi, con gli altri 50 Club italiani, nell’unico Distretto 46 (Governatore l’Architetto Portalupi). Merito di trentaquattro galantuomini la cui memoria ci è vicinissima e cara. Alcuni appartenevano all’antica compagine e tra questi, felicemente presente, abbiamo l’allora giovane e fotogenico Segretario Pio Orlando. A Lui e alla memoria di quei colleghi, il nostro affettuoso, commosso applauso di stima riconoscente! Da allora il nostro Club ha naturalmente vissuto le vicende della espansione e del progresso della Associazione.