Un carico di riso per l’Ucraina
7 Aprile 2022 10:18 | |

È stato consegnato venerdì mattina alla Croce Rossa il primo carico di prodotti che il Rotary Club Novara ha deciso di donare agli sfollati dell’Ucraina. Circa 80 quintali di riso, 8 bancali di riso Invernizzi ed 1 bancale di riso Ceriotti (l’equivalente di poco meno di 100.000 porzioni) sono stati caricati sul camion diretto al confine tra Ucraina e Polonia e sono già arrivati a destinazione. “Il Rotary Club Novara – ha dichiarato il presidente Alessandro Monteverde, accompagnato dal vicepresidente Fabiola Sinigaglia e dal segretario Ilaria Caviggioli – si è impegnato su più fronti per cercare di portare sollievo al popolo ucraino: anzitutto con una donazione in denaro destinata all’acquisto di medicinali attraverso il Distretto Rotary dell’Alto Piemonte e della Valle d’Aosta; poi mediante numerose donazioni e gesti di solidarietà che i singoli soci hanno voluto effettuare nell’anonimato e che consentiranno proprio in questi giorni di corrispondere a nome del Club un tangibile aiuto ai profughi confluiti sul territorio della Città di Novara. Ora la straordinaria generosità di alcuni rotariani imprenditori (Marco Invernizzi e Marco Brugo Ceriotti, delle omonime riserie) ha consentito di organizzare questo trasporto di generi alimentari sotto l’egida della Croce Rossa, mentre un altro carico seguirà nei prossimi giorni con alcune tonnellate di prodotti per l’igiene offerti da Fabio Ravanelli”.

Per scaricare gli allegati bisogna essere loggati.